NEWS

14 Feb 2019
Cartolina_OfficineFotografiche_Roma_27febbraio2019

Roma Inversa

Cartolina_OfficineFotografiche_Roma_27febbraio2019

Incontro con i fotografi – mercoledì 27 febbraio ore 19 – Officine Fotografiche Roma

ROMA INVERSA

Santolo Felaco e Gian Marco Sanna
introduce Steve Bisson

Il 27 febbraio 2019, alle ore 19:00 ospitiamo a Officine Fotografiche Roma un incontro con i fotografi Santolo Felaco e Gian Marco Sanna per discutere assieme al pubblico dei loro recenti lavori personali e dei progetti del Collettivo L.I.S.A.

Assieme ai due autori, modera il direttore di Urbanautica Institute Steve Bisson che ha curato le rispettive pubblicazioni ‘Caput Mundi’ (2018) e ‘Malagrotta’ (2017).

‘Caput Mundi’, città del potere spirituale e di quello politico, città d’arte e di sogni infranti. La capitale attraversa un momento storico complicato, ostaggio di malgoverno e corruzione. Sommersa da debiti e dai rifiuti. Roma: una città sempre più nevrotica e stanca. Con una popolazione invecchiata e pochi giovani che faticano a farsi largo.

Qui regna il malcontento e la nostalgia di una grande bellezza. Qui fa pensare a un uomo che si mantenga col mostrare ai viaggiatori il cadavere di sua nonna, scriveva tra le sue lettere Joyce. Qui, forse, è un luogo che non esiste più se non nel suo passato.

E il domani non succederà nulla, sarà tutto come prima e così tra cento, mille giorni. Il viaggio disincantato di Felaco è soprattutto una pelegrinare solitario tra quei simboli e frammenti che compongono il quadro della condizione e del destino di Roma.

‘Malagrotta’ è la discarica di Roma, e una tra le più grandi d’Europa. Salita alla cronaca come caso di mala gestione, oggi è chiusa e si manifesta in tutto il suo degrado. Attorno al sito sono molte le cicatrici, i segni che testimoniano un inquinamento diffuso e persistente. Un luogo che appare nel suo insieme come un danno ambientale gigantesco capace di produrre esternalità negative ben oltre i suoi confini.

Gian Marco Sanno la conosce bene la zona di Malagrotta, avendola vissuta a lungo da abitante prima che da fotografo. Una terra avvolta dal silenzio, in un buio impenetrabile, dove acque nere scorrono attraverso montagne artificiali. Qui, la vita sembra lontana sebbene di notte Malagrotta sembra rianimarsi di una vita parallela fatta di fumi, fuochi e ombre, accompagnati da un odore insopportabile e una nube bianca e densa: è la città di neve.

 

L.I.S.A. è un collettivo di stanza a Roma impegnato nella realizzazione e divulgazione di progetti fotografici. Il focus è di volta in volta nelle storie da raccontare e interpretare. Il recente ‘But I Love You’, edito in una fanzine, svela la vicenda del Gay Pride di Roma a 30 anni dalla prima manifestazione italiana. Ad emergere sono toni e consapevolezze diverse.

Urbanautica è una istituzione internazionale nell’ambito dell’antropologia visiva e dello studio dei paesaggi culturali. Svolge attività nell’educazione, ricerca ed editoria

lisa

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi